Intensificata l’attività di vigilanza a tutela delle isole dell’arcipelago toscano. Rinnovato piano operativo 2024

2' di lettura 07/06/2024 - Lo scorso 3 giugno, presso l’isola di Pianosa, il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale di Livorno, Ten. Col. pil. Nicola Navarra, e il Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Dott. Giampiero Sammuri, hanno firmato il Piano Operativo di Intervento 2024, il documento che, nell’ambito del più ampio Protocollo d’Intesa tra il PNAT e la componente Aeronavale toscana della gdf, nato nel 2017, stabilisce, annualmente, quali siano le “regole di ingaggio” concordate, e da seguire, dagli assetti aeronavali che svolgono attività di vigilanza e repressiva all’interno delle isole che compongono l’Arcipelago Toscano.

Ad impreziosire la breve cerimonia è stato il Comandante Regionale Toscana della Gdf, Generale di Divisione Giuseppe Magliocco accolto dal Presidente e dal Direttore del Parco, Dott. Maurizio Burlando nonché dal sindaco di Campo nell’Elba, Dott. Davide Montauti, territorialmente competente anche su Pianosa.

Il Presidente Sammuri ha espresso parole di vivo apprezzamento nei confronti della componente specializzata del Corpo per il concreto contributo prestato dai suoi uomini e mezzi, aerei e navali, a tutela del Parco, con particolare riferimento alle violazioni riscontrate dai finanzieri di mare all’interno delle zone interdette alla navigazione, alla pesca e a qualsiasi presenta antropica, spesso oggetto di abusi da parte degli utenti del mare.

Il Comandante del Roan ha auspicato che il sodalizio operativo, ormai consolidato tra le due istituzioni, si rinnovi all’insegna di strategie operative sempre migliori, capaci di realizzare una presenza e interventi sempre più puntuali.

Il Comandante Regionale e del Roan hanno raggiunto la piccola isola a bordo del Guardacoste G123 “Salone”, unità impiegata in una crociera operativa istituzionale volta al controllo economico del territorio e alla tutela delle aree marine protette presenti all’interno del PNAT. Hanno preso imbarco anche il Direttore Regionale Toscana dell’Agenzia Dogane e Monopoli, il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, il Provveditore Interregionale per le Opere Pubbliche-Toscana, Marche e Umbria e il Soprintendente Beni Culturali e Artistici della città metropolitana di Firenze, i quali hanno potuto apprezzare l’attività della componente Aeronavale del Corpo finalizzata anche al presidio e a far rispettare la legalità del territorio e del mare.


   

dalla Guardia di Finanza





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2024 alle 19:29 sul giornale del 08 giugno 2024 - 4 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comando Generale della Guardia di Finanza, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e74C





logoEV
qrcode